Sabato 13 Giugno 2009


FRANCESCO GREGGIO

AND THE SUCKER PUNCH

blues (Padova - Italy)

Francesco Greggio, giovane bluesman padovano, poliedrico chitarrista dalla solida esperienza live, presenta il suo nuovo album d'esordio Blue Homework assieme alla formazione Sucker Punch, composta dalla voce dell'eclettico artista americano Chris Boulet, dalla batteria di Gianmatteo Lucchin e dal basso di Giorgio Bradaschia. Il concerto sarà l'occasione per definire l'importanza di un genere – il blues – declinato attraverso le moltepici e personali influenze rock, rock’n’roll, funk, jazz dell'autore: “per me il blues è un modo di intendere la musica, ma non un canone per suonarla”.

www.myspace.com/francescogreggio

ore 22.30

ALVIN YOUNGBLOOD

HART'S MUSCLE THEORY

rock from Memphis USA

Conosciuto come il “musicista dei musicisti” le sue lodi sono state cantate da tutti, da Bob Dylan ai grandi chitarristi quali Eric Clapton e Mick Taylor. Sin dal suo primo debutto nel 1996, con l’album completamente acustico Big Mama’s Door, Alvin Youngblood Hart ha inviato il suo messaggio in ogni parte del mondo. Dopo aver ricevuto nel 1997 il premio W.C Handy Award come Best New Artist, così come due Living Blues Awards, nel 1998, con il lavoro Territory, un eccitante tributo a tutte le forme della musica americana, riceve il premio Downbeat Magazine Critics Poll come Best Blues Album. Nell’estate del ’99 collabora con il produttore Jim Dickinson alla realizzazione di Start With The Soul che viene scelto dal New York Times come uno dei migliori dieci lavori del 2000 così come Blues record of the year dalla BBC. Nel 2001 partecipa, con il fedele compagno Big Jack Johnson, ai Best Guitarist Honors del Living Blues Magazine.Il 2003 è un anno molto impegnativo; non solo per 3 Grammy Nominations, ma anche per il tour mondiale a fianco di Job Cain, in un progetto dove partecipa anche il famoso chitarrista Audley Freed dei Black Crowes. Nell’agosto dello stesso anno viene invitato a far parte del Kip Hanrahan’s Conjure per Taj Mahal, nella più lunga e mondiale marcia che si estenderà per cinque notti a Tokio. Nel 2004 riceve un Grammy per il suo contributo a Beautiful Dreamer: The Songs Of Stephen Foster un progetto che vede coinvolti numerosi artisti provenienti da diversi ambiti del campo creativo. Nel 2006 prende una pausa per lavorare al film Black Snake Moan dove insegna alla star Samuel L. Jackson a suonare la chitarra e registra un duetto con Cristina Ricci per la colonna sonora. Verso la fine dell’anno si unisce a Ruthie Foster e alla leggenda del rock’n’roll Bo Diddley per un tour americano di ben 2 mesi. Nell’estate dello stesso anno appare sul grande schermo grazie alla partecipazione al film diretto da Denzel Washington – The Great Debaters. Hart continua il suo tour per tutto il globo sia come solista che con la sua band “Mighty Muscle Theory”...

www.mojomusic.com/alvin

ore .....

SPECIAL GUEST